Quali sono i gradi di inquinamento?

Didattica estratta dai cataloghi della società ILME SPA

Per inquinamento si intende qualsiasi apporto di materiale estraneo, solido, liquido o gassoso (gas ionizzati) che possa influire negativamente sulla rigidità dielettrica o sulla resistività superficiale del materiale isolante.

La norma stabilisce quattro gradi di inquinamento. Essi sono numeri convenzionali basati sulla quantità di agente inquinante o sulla frequenza con cui si verifica il fenomeno che determina una riduzione della rigidità dielettrica e/o della resistività superficiale.

Grado di inquinamento 1: assenza di inquinamento o solo inquinamento secco non conduttivo. L’inquinamento non ha influenza.

Grado di inquinamento 2: solo inquinamento non conduttivo salvo che occasionalmente può esservi una temporanea conducibilità causata da condensazione.

Grado di inquinamento 3: presenza di inquinamento conduttivo o di inquinamento secco non conduttivo che diviene conduttivo a causa della condensazione che può verificarsi.

Grado di inquinamento 4: l’inquinamento genera persistente conducibilità causata da polvere conduttiva, pioggia o neve.

Il grado di inquinamento 3 è proprio di un ambiente industriale o similare, mentre quello 2 è proprio di un ambiente domestico o similare.


Altra didattica a cui potresti essere interessato

Visualizza tutta la didattica »

Altri prodotti a cui potresti essere interessato

Visualizza tutti i prodotti »