Logo DKC Europe
Vai all'indice prodotti »

Canale ZL – ZINCO MAGNESIO ALLUMINIO

  • migliore resistenza alla corrosione
  • migliore protezione per le superfici esposte ad ambienti gravosi
  • protezione autocicatrizzante dei bordi tagliati
  • migliore saldabilità grazie alla ridotta quantità di zinco
  • miglior rapporto costo-benefici grazie alla significativa riduzione del peso del rivestimento
  • più economico della zincatura a caldo dopo lavorazione

Il nuovo rivestimento che cambia le abitudini di installazione

Lo ZL è un innovativo rivestimento metallico che DKC impiega nella produzione delle serie di canalizzazioni metalliche C5 e B5 Combitech. Ottenuto dal processo di zincatura a caldo post laminazione in un bagno a cui sono stati aggiunti altri elementi, tra cui il magnesio e l’alluminio, lo Zl offre un notevole aumento della resistenza alla corrosione rispetto ai tradizionali prodotti metallici rivestiti.

Resistenza alla corrosione superiore agli altri acciai zincati

Il rivestimento ZL garantisce una protezione di durata maggiore nel tempo. Test di laboratorio hanno dimostrato che i prodotti in ZL, sottoposti a una serie di prove, hanno una resistenza notevolmente maggiore rispetto ai prodotti zincati a caldo dopo lavorazione.

DKC, per assicurarsi di proporre al mercato un materiale di alta qualità, ha affidato a un istituto di certificazione industriale accreditato ACCREDIA l’esecuzione di alcuni test. In particolare i test hanno voluto valutare la resistenza alla corrosione in camera a nebbia salina neutra. Questo ha permesso di osservare il comportamento di diversi materiali nelle medesime condizioni.

I risultati delle prove testimoniano come ZL rappresenta un’alternativa vincente allo zincato a caldo dopo lavorazione.

Test di laboratorio certificati dall’istituto di certificazione industriale accreditato ACCREDIA, hanno dimostrato che i prodotti in ZL presentano una resistenza alla corrosione superiore agli altri acciai zincati e una migliore protezione per le superfici esposte ad ambienti gravosi. Nei test in camera a nebbia salina neutra, dopo un’esposizione a 500 ore, un elemento rettilineo HDZ (zincato a caldo dopo lavorazione) è totalmente corroso e coperto da depositi di colore bianco con evidenti segni di ruggine rossa, l’elemento rettilineo ZL presenta alcune colature biancastre, ma nessun segno di ruggine rossa risultando notevolmente più resistente anche in presenza di saldature.

Prestazioni superiori con minori quantitativi di zinco

Il nuovo rivestimento metallico ZL assicura una protezione ottimale sulle superfici contro i danni a lungo termine, offrendo caratteristiche uniche, con una riduzione del peso del rivestimento, due/quattro volte inferiore rispetto ai prodotti zincati a caldo dopo lavorazione. Questo garantisce una migliore saldabilità, grazie alla ridotta quantità di zinco, e un miglior rapporto costo-benefici a fronte di prestazioni molto superiori in relazione alla resistenza alla corrosione.

ZL è amico dell’ambiente. Utilizzando un quantitativo di zinco inferiore rispetto ai rivestimenti in zinco puro garantisce una conservazione delle risorse naturali e diminuisce il tasso di deflusso dello zinco nel suolo (il passaggio di un materiale da una superficie all’ambiente esterno.)


Area Download