Logo Giovenzana International BV
Vai all'indice prodotti »

Collettori Rotanti

  • parte fissa da 3 a 15 anelli ø80 mm in lega speciale su un albero d’acciaio
  • parte mobile con forcelle porta spazzole e speciali molle in acciaio che assicurano la continuità del contatto elettrico.
  • componente fissa e la mobile possono invertire di ruolo indifferentemente.
  • serie SCUDO con spazzole in rame
  • serie PRISMA e NAVALE con spazzole in metalgrafite
  • spazzole tutte sostituibili
  • tensione nominale di isolamento Ui 690V
  • tensione nominale di impiego Ue 500Vac
  • corrente nominale di impiego Ie 20A in servizio intermittente 30A
  • esecuzione chiusa con grado di protezione IP51
  • velocità max. di rotazione 20 giri 1′
  • disponibile su richiesta serie Prisma (a giorno) e serie Navale (box in alluminio)
  • albero Ø42 mm
  • custodia e coprimorsetti in Pvc Ø147 mm
  • temperatura ambiente:+60°C/-30°C

I collettori trasmettono corrente elettrica da una parte fissa ad una rotante o viceversa. Una parte è composta da 3 o piu anelli in lega speciale montati su un albero d’acciaio; l’altra da tre o più forcelle porta spazzole (contatti striscianti) che, premendo sugli anelli mediante speciali molle in acciaio, ne assicurano il contatto elettrico. Ognuna delle due parti può essere rotante o fissa indifferentemente. Le spazzole, tutte sostituibili, sono in metalgrafite, sulla serie Prisma e Navale; in rame sulla serie Scudo.

  • durata: la vita di un collettore è inversamente proporzionale alla velocità di rotazione e alla stabilità dinamica. È quindi importante nel montaggio usare ogni accorgimento e precauzione al fine di evitare vibrazioni alla struttura rotante.
  • portata: la portata può essere aumentata collegando in parallelo due o più anelli.
  • spazzole in metalgrafite (serie Prisma e Navale): particolarmente impiegate nelle basse e medie velocità di rotazione. Sono le più usate, in particolare nei collettori con molti anelli per l’ottima trasmissione di contatto, per la resistenza alle alte e basse temperature, ad agenti chimici, ambientali e all’umidità.
  • velocità: velocità max. di rotazione 20 giri 1’.

Area Download