Logo Ceam cavi speciali
Vai all'indice prodotti »

Cavi per apparecchiature elettroniche MODBUS

Cavi per apparecchiature elettroniche MODBUS – EIA RS422/RS 485 in standard

collegamento cavi in standard RS422/RS485 per comunicazione di dispositivi elettronici connessi alla stessa rete, posa fissa.

Y09729

2x2x24/7 AWG (0,22 mm²)

  • conduttori: CuSn – 7×0,20 mm ø (24/7 AWG)
  • isolamento: PEE
  • colorazione e formazione coppia: nero + rosso (1), nero + bianco (2)
  • schermatura individuale della coppia: nastro AL/PET (“Z-foil”) + cond. continuità CuSn 24/7 AWG
  • assemblaggio coppie schermate: elementi riuniti e fasciati con nastro PET
  • guaina esterna: FR PVC ø 7,40 mm, colore grigio RAL7001
  • peso indicativo: 67 kg/km

Y09730

3x2x24/7 AWG (0,22 mm²)

  • conduttori: CuSn – 7×0,20 mm ø (24/7 AWG)
  • isolamento: PEE
  • colorazione e formazione coppia: nero + rosso (1), nero + bianco (2), nero + verde (3)
  • schermatura individuale della coppia: nastro AL/PET (“Z-foil”) + cond. continuità CuSn 24/7 AWG
  • assemblaggio coppie schermate: elementi riuniti e fasciati con nastro PET
  • guaina esterna: FR PVC ø 8,10 mm, colore grigio RAL7001
  • peso indicativo: 80 kg/km

Y09728

4x2x24/7 AWG (0,22 mm²)

  • conduttori: CuSn – 7×0,20 mm ø (24/7 AWG)
  • isolamento: PEE
  • colorazione e formazione coppia: nero + rosso (1), nero + bianco (2), nero + verde (3), nero + blu (4)
  • schermatura individuale della coppia: nastro AL/PET (“Z-foil”) + cond. continuità CuSn 24/7 AWG
  • assemblaggio coppie schermate: elementi riuniti e fasciati con nastro PET
  • guaina esterna: FR PVC ø 9,40 mm, colore grigio RAL7001
  • peso indicativo: 104 kg/km

La domotica, tecnologia che entra nelle nostre abitazioni, non è solo automazione, cioè il funzionamento automatico di dispositivi, ma un sistema in grado di gestire e controllare in modo logico e intelligente varie situazioni. Preferire la domotica all’impianto elettrico tradizionale significa avere garantita la certezza di poter soddisfare le proprie necessità, anche future.

E’ una soluzione che, impiegando il sistema “bus”, può essere implementata nel tempo e modificata sulla base di nuove esigenze.
 Il “bus” non è altro che una linea dati che collega i diversi dispositivi del sistema domotico e che trasmette tutte le informazioni di controllo e monitoraggio. I sistemi “bus” assicurano una integrazione ad alto livello qualitativo delle funzioni di comando e controllo per tutti i principali campi di utenza: illuminazione, riscaldamento, condizionamento, controllo accessi, allarmi, avvolgibili, cancelli, ecc. Un sistema bus “aperto”, flessibile, affidabile e non vincolante, offre la possibilità di proporre ed eseguire qualsiasi impianto in piena autonomia, anche complesso, onde soddisfare le reali esigenze del cliente. La logica dei sistemi bus si basa sul rapido scambio di segnali tra i vari dispositivi dell’impianto, collegati tra loro da un unico cavo che trasferisce comandi e segnalazioni.

Grazie a un codice di destinazione, le segnalazioni e i comandi vengono raccolti dalle sole utenze interessate. Il successo della tecnologia domotica passa attraverso l’unificazione intorno a uno standard: EIB/KNX, tra i più validi e consolidati. Anche altri protocolli come per esempio LONWorks e MODBUS, con caratteristiche diverse, vengono usati per questa applicazione.

Area Download