• isolamento in aria di tutte le parti attive
  • interruttore di manovra-sezionatore in SF6
  • interruttori rimovibili in vuoto e SF6
  • classificazione della continuità di servizio LSC2A-PM
  • gamma completa di unità funzionali e accessori
  • ampio assortimento di relè di protezione allo stato dell’arte, integrati su interruttori rimovibili o montati separatamente per funzioni di protezione, controllo e misura

I quadri UGSEC sono il risultato di una costante innovazione e della volontà di soddisfare le esigenze di un mercato in continua evoluzione. Questa nuova serie di quadri offre un’ampia gamma di soluzioni tecniche che durano nel tempo. Sicurezza, affidabilità, facilità d’uso e sostenibilità ambientale sono state le linee guida per lo sviluppo dei quadri UGSEC. I quadri UGSEC offrono un’ampia gamma di unità funzionali. Un minor numero di componenti e la standardizzazione richiedono minori risorse per la manutenzione e per la formazione professionale. Pratica accessibilità alle connessioni dei cavi; soluzioni semplici per il collegamento delle unità del quadro; interruttori facilmente rimovibili. È possibile realizzare soluzioni personalizzate, sono previsti moderni dispositivi di protezione, controllo e monitoraggio.

La segregazione metallica fra la cella sbarre e linea è un’ulteriore garanzia di sicurezza e continuità di servizio. La gamma di quadri UGSEC viene interamente progettata e testata secondo la norma IEC 62271-200 e presenta elevati valori di tenuta all’arco interno.

Caratteristiche generali

UGSEC è il nuovo quadro isolato in aria, LSC2A-PM a 24 kV, in conformità con le definizioni di perdita di continuità del servizio e gli standard IEC 62271-200.

Norme di riferimento

Il quadro e i principali apparecchi in esso contenuti rispondono alle seguenti norme:

  • IEC 62271-1 per l’applicazione in genere
  • IEC/EN 62271-200 per il quadro, in particolare con riferimento alle classificazioni introdotte dalle norme, il quadro UGSEC viene definito nel seguente modo:
  • classificazione della continuità di servizio: LSC2A
  • classificazione delle segregazioni: PM (partizione metallica)
  • IEC 62271-102 per il sezionatore di terra
  • IEC 62271-100 per gli interruttori
  • IEC 60071-2 per il coordinamento dell’isolamento
  • IEC 60265-1 per gli interruttori di manovra-sezionatori
  • IEC 60529 per il grado delle protezioni

Versioni disponibili

Prova di tenuta all’arco secondo le norme IEC 62271-200 nella versione a tenuta su 4 lati IAC AFLR (fronte, lati, retro), 16 kA x 1 secondo

Condizioni d’esercizio normali

  • temperatura di stoccaggio: –5 °C … +70 °C (*)
  • temperatura ambiente: –5 °C … +40 °C (*)
  • umidità relativa massima senza formazione di condensa: 95 %
  • umidità relativa minima senza formazione di condensa: 5 %
  • altitudine: < 1000 m sopra il livello del mare (**)

Gradi di protezione

I gradi di protezione del quadro rispondono alle norme IEC 60529. Il quadro UGSEC viene di norma fornito con i seguenti gradi di protezione standard:

  • per l’involucro IP 3X (***)
  • per la segregazione fra le celle IP 2X
  • per il comando meccanico IP 3X

Le unità UGSEC sono realizzate con lamiera pre-zincata

Concezione

Ogni unità è realizzata interamente con lamiera pre-zincata ed è costituita da diverse celle.

Ogni unità presenta fori per il fissaggio al pavimento ed è dotata di una chiusura sul fondo provvista di aperture per il passaggio dei cavi di media tensione. Tutte le unità dotate di porta presentano un interblocco meccanico che consente l’apertura della porta unicamente in condizioni di sicurezza. Una canaletta in metallo presente in ogni unità separa i circuiti di bassa tensione da quelli di media tensione.

Celle

Le celle sono separate tra loro da segregazioni metalliche per mezzo dell’interruttore di manovra-sezionatore. Tutte le unità sono accessibili dal fronte e le operazioni di manutenzione e servizio possono essere quindi eseguite con il quadro addossato a parete.

Interblocchi

Il quadro UGSEC è provvisto di tutti gli interblocchi e gli accessori necessari per garantire il massimo livello di sicurezza ed affidabilità per l’impianto e gli operatori.

Unità tipiche

  • USDC – Unità con interruttore di manovra-sezionatore
  • USDS – Unità con interruttore di manovra-sezionatore – congiuntore
  • USDM – Unità sezionamento con misure con interruttore di manovra-sezionatore
  • USDD – Unità commutazione con doppio interruttore di manovra-sezionatore
  • UMP – Unità misure universale
  • USFC – Unità interruttore di manovra-sezionatore con fusibili
  • USFS – Unità interruttore di manovra-sezionatore con fusibili – congiuntore
  • USBC – Unità interruttore con interruttore di manovra-sezionatore
  • USBS – Unità congiuntore con interruttore ed interruttore di manovra-sezionatore
  • USBM – Unità doppio sezionamento con interruttore e misure
  • USBR – Unità interruttore rovesciata
  • USFV – Unità interruttore di manovra-sezionatore con fusibili – misure
  • UDRC – Unità arrivo con sezionatore di messa a terra di sbarra
  • UDRS – Unità risalita intermedia
  • URLC/URRC – Discesa cavi laterale, destra o sinistra
  • URLC/URRC-300 – Risalita cavi laterale, destra o sinistra. No arco interno (esclusa unità USBR)

Tenuta all’arco interno

Le unità del quadro presentano una resistenza meccanica estremamente elevata, in quanto sono in grado di resistere agli effetti pressori e termici causati anche dalle massime correnti d’arco interno. Il design del quadro riduce inoltre notevolmente la probabilità del verificarsi in primo luogo di un arco interno. Il quadro UGSEC è stato sottoposto alla prova di tenuta all’arco interno secondo la norma IEC 62271-200, Allegato A.

La prova verifica l’efficacia della protezione del quadro nel proteggere le persone da archi interni, valutando gli effetti della pressione dinamica e gli effetti termici. UGSEC soddisfa tutti e 5 i criteri di accettazione stabiliti dalla norma.

AFLR 16 kA x 1s In questa soluzione, il quadro può essere addossato alla parete o posizionato al centro del locale. È garantita una protezione da guasto per arco interno su 4 lati. Lo sfogo dei gas prodotti dall’arco avviene nel locale del quadro. Un’efficace struttura di assorbimento dei gas prodotti dall’arco garantisce il  notevole raffreddamento degli stessi prima che entrino nel locale del quadro, garantendo una tenuta all’arco interno fino ad una corrente di guasto di 16 kA. Gli assorbitori sono già montati dietro ogni unità del quadro, pertanto non sono richiesti lavori supplementari nel sito di installazione.

Applicazioni

Per rete di distribuzione s’intende l’insieme di stazioni di smistamento che alimentano, proteggono, monitorano e controllano ad esempio aree residenziali, zone industriali ed edifici di grandi dimensioni.

  • In questo caso le priorità sono:
  • continuità di servizio ed affidabilità
  • sicurezza
  • costo del ciclo di vita
  • facilità di integrazione in reti e sistemi esistenti.

Le soluzioni UGSEC per la distribuzione includono:

  • continuità di servizio: soluzioni con interruttore rimovibile in grado di soddisfare i requisiti più severi in termini di sicurezza del personale e affidabilità. Sono disponibili in classe LSC2A e l’ultima generazione di soluzioni di protezione, monitoraggio e controllo.
  • sicurezza: quadri progettati e provati conformemente alle norme IEC e alla tenuta all’arco interno.
  • costo del ciclo di vita: soluzioni standardizzate e modularizzate, ridotti requisiti di formazione del personale e manutenzione, riduzione del numero di ricambi, facilità di manovra e rapidità di sostituzione dei componenti con conseguente diminuzione delle risorse dedicate all’impianto.
  • facilità di integrazione: conformità ai requisiti locali

Area Download

Altri prodotti a cui potresti essere interessato

Visualizza tutti i prodotti »