Sai che si può creare un effetto di autorigenerazione del materiale?

Didattica estratta dai cataloghi della società DKC EUROPE SRL

Il canale ZL

Lo ZL è un innovativo rivestimento metallico ottenuto dal processo di zincatura a caldo post laminazione in un bagno a cui sono stati aggiunti altri elementi, tra cui il magnesio e l’alluminio, che aumentano notevolmente la resistenza alla corrosione, rispetto ai tradizionali prodotti metallici rivestiti.

Il rivestimento ZL offre una resistenza alla corrosione superiore non solo sulla superficie, ma anche sui bordi. Questo grazie a un effetto di autorigenerazione del materiale a lunga durata. Infatti in caso di tagli, si forma un film protettivo ed è quasi impossibile per gli elementi corrosivi dell’ambiente penetrare questa barriera. Il risultato è un’eccellente resistenza alla corrosione sulla superficie e sui bordi (anche in presenza di forature).

L’effetto autorigenerante

La differenza con i tradizionali acciai zincati risiede nell’aggiunta di magnesio e alluminio nella composizione metallica del bagno in cui l’acciaio è immerso. La presenza di magnesio è importante in quanto determina uno strato stabile e resistente lungo l’intera superficie metallica, contribuendo a rendere più efficace la difesa alla corrosione.

Resistenza alla corrosione superiore agli altri acciai zincati

Il rivestimento ZL garantisce una protezione di durata maggiore nel tempo. Test di laboratorio hanno dimostrato che i prodotti in ZL, sottoposti a una serie di prove, hanno una resistenza notevolmente maggiore rispetto ai prodotti zincati a caldo dopo lavorazione.

L’istituto di certificazione industriale accreditato ACCREDIA  ha eseguito alcuni test sul canale ZL, volti a valutare la sua resistenza alla corrosione in camera a nebbia salina neutra.

Questo ha permesso di osservare il comportamento di diversi materiali nelle medesime condizioni. I risultati delle prove testimoniano come ZL rappresenti un’alternativa vincente allo zincato a caldo dopo lavorazione.

Dopo l’esposizione a 500 ore in nebbia salina, l’elemento rettilineo HDZ (zincato a caldo dopo lavorazione) è totalmente corroso e coperto da depositi di colore bianco con evidenti segni di ruggine rossa. Nelle stesse condizioni, l’elemento rettilineo ZL presenta alcune colature biancastre, ma nessun segno di ruggine rossa risultando quindi notevolmente più resistente del campione HDZ. Stesso comportamento per la mensola stampata. Il campione HDZ (zincato a caldo dopo lavorazione) è totalmente corroso e coperto da depositi di colore bianco con evidenti segni di ruggine rossa, mentre la mensola ZL presenta solo alcune colature a partire dai bordi e dai fori.

Anche in presenza di saldature, il nuovo rivestimento ZL conferma buone prestazioni in fase di test: dopo 500 ore in nebbia salina, i campioni presentano colature biancastre a partire dai bordi, dagli spigoli e dalle zone di saldatura, ma non presentano ruggine rossa.


Altra didattica a cui potresti essere interessato

Visualizza tutta la didattica »

Altri prodotti a cui potresti essere interessato

Visualizza tutti i prodotti »