La misura d'isolamento

Didattica estrapolata dai cataloghi della società AMRA, gruppo CHAUVIN ARNOUX

Principio della misura d’isolamento e fattori che la influenzano

 

La misura della resistenza d’isolamento è basata sulla legge di Ohm. Applicando una tensione continua di valore conosciuto ed inferiore a quello della prova dielettrica, si misura la corrente circolante, e si determina il valore della resistenza. Per principio la resistenza d’isolamento presenta un valore molto elevato ma non infinito e quindi, con la misura della debole corrente circolante, il megaohmmetro indica il valore della resistenza d’isolamento con un risultato in kΩ, MΩ, GΩ, oppure per alcuni modelli, in TΩ. Questo valore di resistenza esprime la qualità dell’isolamento fra due elementi conduttori e fornisce una buona indicazione sugli eventuali rischi della circolazione di correnti di dispersione.

Quando si applica una tensione costante al circuito testato, la misura di resistenza ed il valore di corrente vengono influenzati.

Alcuni fattori, come ad esempio la temperatura o l’umidità, possono modificare notevolmente la misura. In un primo tempo analizzeremo, nell’ipotesi che non ci siano fattori di influenza, la natura delle correnti circolanti durante la misura d’isolamento.


Altra didattica a cui potresti essere interessato

Visualizza tutta la didattica »

Altri prodotti a cui potresti essere interessato

Visualizza tutti i prodotti »