Come prevenire la condensa all'interno delle scatole elettriche

Didattica estrapolata dai cataloghi della società CONTA-CLIP SPA

Gli impianti elettrici e l’umidità non sono due cose molto compatibili. La presenza di umidità infatti può condurre a interruzioni di corrente nei vari dispositivi elettrici. Il pericolo di cortocircuiti aumenta notevolmente in ogni ambiente dove sia presente dell’acqua. Per trovare una soluzione adeguata è anzitutto necessario riuscire a comprendere come si formi la condensa.

 

Come si forma la condensa?

Pressione, temperatura e umidità dell’aria sono in costante cambiamento. Persino gli impianti elettrici che dovrebbero essere sigillati proprio per essere protetti dall’umidità sono soggetti alla formazione di condensa. La ragione: che siano create da variazioni climatiche o da condizioni operative, fluttuazioni rapide nella temperatura causano una differenza di pressione tra l’interno e l’esterno della scatola. Questo succede ad esempio quando piove, per l’impatto delle onde o all’ingresso di un tunnel. A causa del vuoto all’interno della scatola, l’umidità dell’esterno viene risucchiata. All’interno della scatola, l’aria umida si condensa e causa corrosioni o cortocircuiti.


Altra didattica a cui potresti essere interessato

Visualizza tutta la didattica »

Altri prodotti a cui potresti essere interessato

Visualizza tutti i prodotti »